IN Viaggio

Taranto e i riti della Settimana Santa

 28/03/2018   Vacanze


Cari Amici, oggi vi parliamo della nostra amata Taranto e, in particolare, di una tradizione tanto cara a noi tarantini: i riti della Settimana Santa. Essi risalgono all'epoca della dominazione spagnola nell'Italia meridionale. Furono introdotti a Taranto dal patrizio tarantino don Diego Calò, il quale nel 1603, fece costruire a Napoli le statue del Gesù morto e dell'Addolorata. Nel 1765 il patrizio tarantino Francesco Antonio Calò, erede e custode della tradizione della processione dei Misteri del Venerdì santo, donò alla Confraternita del Carmine le due statue che componevano la suddetta processione, attribuendole l'onore e l'onere di organizzare e perpetrare quella tradizione cominciata circa un secolo prima.

Tornando ai giorni nostri, i riti entrano nel vivo dal pomeriggio di giovedì santo con l'uscita delle prime poste (coppie di Perdoni) dalla Chiesa del Carmine per effettuare un pellegrinaggio verso le principali chiese del Borgo Antico e del Borgo Nuovo dove sono allestite i sepolcri, altari della reposizione.

Alle 23 del giovedì santo, invece, parte dalla Chiesa di San Domenico Maggiore, situata nel Borgo Antico, il Pellegrinaggio della Beata Vergine Addolorata che si protrae fino alla tarda mattinata del venerdì santo seguendo questo percorso: Chiesa di San Domenico Maggiore - Pendio San Domenico - Piazza Fontana - Via Garibaldi - Via di Mezzo - Pendio la Riccia - Discesa Vasto - Ponte Girevole - Via Matteotti - Via Margherita - Via d'Aquino - Piazza Giovanni XXIII - Via Massari - Via Anfiteatro - Via Berardi - Piazza Maria Immacolata - (Sosta nel Monastero di Maria SS. Immacolata) - Via d'Aquino - Via Margherita - Ponte Girevole - Piazza Castello - Via Duomo - Chiesa di San Domenico Maggiore. Lo svolgimento del pellegrinaggio è intervallato da momenti di preghiera dinanzi a San Giuseppe, una chiesetta situata su Corso Giuseppe Garibaldi, illuminata e aperta per la lettura del passo del Vangelo che narra la ricerca di Gesù da parte della Madre e davanti alla Chiesa del Carmine.

I riti riprendono alle 17 di venerdì santo dalla Chiesa del Carmine, situata nel Borgo Nuovo, con la Processione dei Sacri Misteri. Essa porta le statue che simboleggiano la passione di Gesù, e procede per le strade del Borgo Nuovo secondo il seguente percorso: Chiesa del Carmine - Piazza Giovanni XXIII - Via D'Aquino - Piazza Maria Immacolata - Via Di Palma - Via Regina Elena - San Francesco di Paola - (Sosta nella chiesa di San Francesco di Paola) - Via Anfiteatro - Via Massari - Piazza Giovanni XXIII - Chiesa del Carmine. Questa processione, intervallata da una sosta di un paio di ore, si protrae fino alle prime ore del giorno di sabato mattina; all'alba, infatti, il Troccolante (ossia il Perdone incappucciato che guida la processione) batte per tre volte su un'anta della Chiesa del Carmine e lo fa utilizzando la punta della sua mazza che poggia sul terreno. Questo è il momento più atteso di tutta la processione. È il preludio di momenti di tristezza e di meditazione sino alla mezzanotte, quando le campane delle chiese con il loro rintocchi annunciano che Cristo è risorto, ponendo fine ai riti della Settimana Santa tarantina.
 
Come raggiungere Taranto? Forse non tutti sapete che a Grottaglie (TA) c'è l'aeroporto Arlotta che vanta la pista più lunga del Mezzogiorno (ben 3.200 metri); purtroppo, però, l'aeroporto è al momento inutilizzabile per scopi civili perchè si è deciso di destinarla per altri utilizzi. Potreste quindi ripiegare cercando un volo economico su SkyScanner diretto a Bari o Brindisi oppure arrivare direttamente a Taranto in bus tramite l'impeccabile FlixBus che offre tariffe a prezzi davvero irrisori da molte località italiane.
 
Dove pernottare? Il consiglio è il solito: Booking.com oppure Tripadvisor. Affidabilità e tanta scelta!

Cosa fare a Taranto? Potete dare un'occhiata alle attrazioni principali della città su Tripadvisor. Il nostro consiglio, tuttavia, è quello di godervi a pieno i Riti della Settimana Santa intervallandoli con una visita al Museo Archeologico Nazionale (Marta) famosissimo per gli ori di Taranto. Nel pomeriggio di giovedì santo, in occasione dei sepolcri, consigliamo la visita delle Chiese più caratteristiche della città e qualche ipogeo. Per la tarda mattinata o il primo pomeriggio di sabato, invece, vi consigliamo assolutamente di visitare il Castello Aragonese, con visite guidate gratuite curate dal personale dipendente della Marina Militare. Sentiteci liberi di contattarci per informazioni o visite guidate e grazie per aver scelto Taranto!

Come spostarsi durante i riti della Settimana Santa? Quest'anno l'Amministrazione Comunale, in collaborazione con l'Amat, ha istituito un servizio bus/navette gratuite per spostarsi più facilmente. Sia giovedì che venerdì le navette sono gratuite dalle 23.30 alle 3.30. In aggiunta, dalle 16 di venerdì, anche tutti i servizi di linea sono gratuiti. I percorsi seguiti dai bus tengono necessariamente conto di sbarramenti e deviazioni, non ancora visibili, stabiliti dalla prefettura in ossequio alle misure legate alla sicurezza. È stata istituita, inoltre, una navetta che collega i quattro parcheggi (Oberdan- Icco-Pacoret-Baraccamenti), secondo orari scadenzati, che può essere utilizzata sia da quanti lasciano l’auto in sosta sia da chi si sposta a piedi. Di seguito tutti i bus navetta con i relativi percorsi ed orari.

Linea 1/2 - via Consiglio / Battisti / via Margherita. Percorso: via Consiglio - via Speziale - via C. Battisti - via Rondinelli - via Magnaghi - via Cugini (parcheggio Icco) - via Pacoret di Saint Bon (parcheggi Pacoret e Baraccamenti) - corso Umberto - via R. Margherita - Lungomare - via P. Amedeo (parcheggio Amedeo) - via Leonida - via C. Battisti (parcheggio Icco) - via Speziale - via Consiglio. Partenze Consiglio: 23.30 - 0.30 - 1.30 - 2.30; Partenze Margherita: 0.00 - 1.00 - 2.00 - 3.00

Linea 3 - via Consiglio / Dante / via Margherita. Percorso: via Consiglio – V.le Unicef – via Atenisio – via Lago d’Arvo – V.le Magna Grecia – via Dante – via Giusti – via Oberdan (parcheggio Oberdan) - via Crispi (parcheggio Baraccamenti) - C.so Umberto – via R. Margherita – Lungomare – P.za Ebalia – via Oberdan (parcheggio Oberdan) – via Capecelatro - via Dante - V.le Magna Grecia - V.le Trentino - via Atenisio - V.le Unicef - via Consiglio. Partenze Consiglio: 23.45 - 0.45 - 1.45 - 2.45. Partenze Margherita: 0.15 - 1.15 - 2.15 - 3.15.

Linea 8 - Salinella / Taranto 2 / Corso Italia / via Margherita. Percorso: via Lago di Garda - via Lago Maggiore - via Golfo di Taranto - via Lago di Nemi - C.so Annibale - via Scoglio del Tonno - V.le Rinascimento - via Lago di Pergusa - via Cripta del Redentore – via Lago di Nemi - C.so Italia (parcheggio Campania) - via Japigia - via Minniti (parcheggio Oberdan) - via P. Amedeo - via Crispi (parcheggio Baraccamenti) - c.so Umberto - via Margherita - Lungomare - via P. Amedeo (parcheggio Amedeo) - via Leonida (parcheggio Oberdan) – via Japigia - C.so Italia (parcheggio Campania) – via Lago di Nemi - C.so Annibale - via Cripta del Redentore - via Lago di Pergusa - V.le Rinascimento - via Scoglio del Tonno - via Lago di Nemi - via Golfo di Taranto - via Lago Maggiore - via Lago di Garda. Partenze Salinella: 23.30 - 0.30 - 1.30 - 2.30. Partenze Margherita: 0.00 - 1.00 - 2.00 - 3.00

Tamburi - Porto Mercantile. Percorso: Porto Mercantile - via Mercato Nuovo - via Costantinopoli - via Napoli - via Galeso -via Angeli Custodi - via Archimede - via De Amicis - P.za Gesù Divin Lavoratore - via Orsini - via Napoli - via Porto Mercantile – via Colombo - Porto Mercantile. Partenze Porto Mercantile: 23.45 - 0.30 - 1.15 - 2.00 - 2.45 - 3.30. Partenze P.za Gesù Divin Lavoratore: 0.05 - 0.50 - 1.35 - 2.20 - 3.05 - 3.50

Parcheggi Oberdan e Icco. Percorso: via Oberdan (Parcheggio Oberdan) - via Minniti - via P. Amedeo - via Leonida - via C. Battisti (parcheggio Icco)- vico San Giorgio - via Cugini - via Pacoret Saint Bon (parcheggi Pacoret e Baraccamenti) - C.so Umberto - via R. Margherita - Lungomare - P.za Ebalia - via Oberdan. Partenze Oberdan: 23.30 - 0.00 - 0.30 - 1.00 - 1.30 - 2.00 - 2.30 - 3.00. Partenze Margherita: 23.45 - 0.15 - 0.45 - 1.15 - 1.45 - 2.15 - 2.45 - 3.15. 


[Fonti storiche: Wikipedia, l'enciclopedia libera]


 Torna indietro      Condividi su Facebook